Pasta e ceci

Ciao!
Oggi condivido con voi come cucino io i ceci. Premetto che non sono una tipica cuoca della Calabria, ma prendo le ricette e poi le modifico in base al mio gusto ;).

Pasta e ceci


Difficoltà: Principianti

Ingredienti:

calcolate circa un pugno di ceci per una persona;
concentrato oppure salsa di pomodoro
un peperone tondo piccolo
un gambo di sedano piccolo
uno spicchio d’aglio
due-tre cucchiai d’olio EVO
sale quanto basta

Mettere ammollo i ceci la sera prima, in abbondante acqua. La mattina, io li sciacquo e li metto a cucinare con abbondante acqua e un po’ di sale, possibilmente nella pignata (d’inverno, al fuoco del caminetto – yum-yum!), a fuoco basso. Dopo che si cuociono (circa 2 ore e mezzo), toglieteli dal fuoco e metteteli a cucinare nel sughetto che avrete preparato precedentemente così:
Mettete lo spicchio d’aglio e l’olio in un pentolino antiaderente (un’altra pignata è ancora meglio 😉 ), e quando l’olio è appena riscaldato un po’, aggiungete 3 cucchiai di concentrato, oppure un bicchiere grande di salsa di pomodoro, il peperone, il sedano (io non lo metto, non mi piace il sapore), e fate cucinare a fuoco basso, aggiungendo dell’acqua se necessario. Dopo circa 30 minuti, aggiungete i ceci lessati e aggiustate di sale, dopodiché fate cucinare ancora 30 minuti a fuoco basso.
Potete servirli con la pasta corta, oppure senza. Io aggiungo anche un po’ di peperoncino tagliato a pezzettini 😉

Buon appetito! 🙂
M.

This post participated in

Sugo semplice

Ecco la mia ricetta per il sugo di pomodoro semplice:

Difficoltà: Principiante

Ingredienti per 4 persone
1 cipolla media
3-4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 scatola di 800 gr. di pelati
1 e 1/2 cucchiaino di concentrato di pomodoro (ma ne potete fare anche a meno)
1-2 foglioline di basilico
1 peperone tondo piccolo
sale q.b.

In un pentolino anti aderente, fate rosolare la cipolla tritata finemente con l’olio. Quando la cipolla diventa leggermente dorata, aggiungete i pelati tagliati a pezzettini, il sale, il peperone precedentemente lavato e privo di semi,  il basilico e il concentrato. Aggiungete anche un bel bicchiere d’acqua, coprite e fate cucinare a fuoco basso, fino a quando il sugo diventa più ristretto.

Con questo sugo, potete condire la pasta, oppure usarlo in altre ricette più complesse.

Consigli: provate il sugo per vedere se va bene di sale. Per quanto riguarda i pelati, io uso soprattutto quelli della Divella (mi piace molto il sapore).